3 gennaio 2013 diario di bordo

Continuo ad arrancare tra i 1000 input che mi arrivano da tutti voi.. ho sempre creduto in una scuola diversa, ho sempre lavorato per una scuola diversa, dove il docente fosse accanto ai ragazzi per ricercare insieme, per crescere insieme e mi sono sempre sentita sola e “diversa”, ho sempre lavorato con programmazioni “aperte” per capire quali erano le esigenze delle classi che via via mi si proponevano, apportando sempre 1000 modifiche, ora sento i vs discorsi e vi sento così vicini, continuo a nn capire molto delle cose che devo fare, ma nn importa, “ho fede e qualcosa germoglierà”,  quello che sto leggendo qui, gli stimoli che mi state dando, mi fanno credere in una classe docente nuova capace di portare novità positive nella scuola e questo mi fa sentire bene.

Un pensiero su “3 gennaio 2013 diario di bordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...